Intervista Claudio Morati di NERO PREGIATO per Garda2Day

Pubblicato da Claudio Morati il

CONDIVIDIAMO CON VOI L’INTERVISTA FATTA PER IL PROGETTO IN FASE DI NASCITA, GARDA2DAY

Abbiamo fatto visita alla tartufaia della Valtenesi del marchio NERO PREGIATO, che come avrai già capito, si è specializzato proprio nella produzione e distribuzione della qualità più pregiata dei tartufi neri, il Tartufo Nero Pregiato

Il titolare e responsabile della nascita della tartufaia e il marchio NERO PREGIATO è Claudio Morati al quale abbiamo fatto alcune domande per capire meglio la storia dell’azienda e la sua passione verso il mondo magico e misterioso dei tartufi

Quando e come è nata la tua passione per i tartufi?

Era l’anno 1999 ed ero in compagnia di un caro amico Luca, di cui mi parlò di piante micorrizate per la realizzazione di tartufaie, al tempo esplose questo argomento da molte realtà truffaldine proponendosi tramite pubblicazioni radiofoniche. Si, in quei anni era questo l’argomento per truffare e molte persone ci sono cascate realizzando ipotetiche tartufaie con l’acquisto di comuni piante per niente micorrizate per i tartufi. Luca mi parlò di una certa persona dal nome Vezzola Virgilio, il presidente dell’ Associazione tartufai e tartuficoltori Bresciani, ricerca e sperimentazione sulla micorrizazione delle piante con funghi del genere Tuber e Basidiomiceti. Associazioni e attività: Presidente dell’Associazione tartufai e tartuficoltori Bresciani Ricerca e sperimentazione sulla micorrizazione delle piante con funghi del genere Tuber e Basidiomiceti. Realizzazione di tartufaie con tutte le specie di Tuber ammessi alla raccolta ed al commercio. Ed io giovane ventenne sapevo solo che ci fossero solo due qualità di tartufi, nero e bianco, e che fosse un alimento costoso disponibile per poche persone che se lo potevano permettere. Proprio per questo valore economico mi suscitò interesse e desiderio di realizzare una mia vera tartufaia. Proprio in quel giorno che Luca me ne parlò ed era alla conoscenza di dove abitava il sig. Vezzola Virgilio andammo a casa sua e lo trovai a casa disponibile ad accoglierci. La personalità del Sig. Vezzola Virgilio è quella di essere una persona vera, sincera e molto disponibile, una vera enciclopedia vivente per il mondo dei tartufi, è un personaggio incredibile. In 24/48 ore è capace di non fermarsi mai per raccontarvi vita, morte e miracoli dei tartufi. Tutti. Tubero bianco o nero non fa differenza. Da Alba a Norcia, da Monzambano ai giardini nei pressi delle carceri di Canton Mombello a Brescia. Lui sa trovarli nei posti più impensabili. Ma il suo regno è Tignale e in genere il territorio del lago di Garda. Da quel momento mi si scatenò una grande curiosità e interesse per questo dono della terra misterioso e ricercato. Nei giorni a seguire dall’incontro con il Sig. Vezzola Virgilio continuai a informarmi sempre di più e capii che la qualità più interessate dei tartufi fu il Tartufo Nero Pregiato il Tuber melanosporum. Per le sue molteplici caratteristiche e valore economico. Interpellai Vezzola Virgilio per fare un sopralluogo nel mio terreno incoltivato. Con le direttive di Vezzola feci analizzare il terreno e dopo una attenta analisi si era potuto verificare che il terreno era idoneo alle piante simbionti di Tartufo Nero Pregiato. Misi a dimora le prime 99 piante simbionti da solo. Il percorso fu lento e paziente per molti anni, molti errori per non aver assecondato il completo naturale ciclo biologico, negli anni capii e imparai molto. Parecchie persone mi presero in giro. Immaginate come mi abbattei a distanza di anni non vedere nemmeno un micro tartufo continuando ad essere ridicolizzato. Poi arrivarono i primi tartufi che spuntavano addirittura fuori dal terreno qua e la! La mia felicità fu enorme! Ma, avevo in continuazione in mente le persone che mi presero in giro, proprio per questo motivo decisi di non raccogliere per tre anni nessun tartufo sacrificando tempo e guadagni per migliorare l’aumento delle spore nel terreno. Con questi risultati nasce la mia vera passione per i tartufi.

Perché hai scelto proprio nero pregiato?

Perché il Tartufo Nero Pregiato ha il profumo deciso ma raffinato e gusto inteso ma delicato. Dici che è un controsenso? No, è la magia del Tartufo Nero Pregiato. E’ l’unica qualità dei tartufi che puoi utilizzare dagli antipasti ai dolci, con le pizze e anche con i cocktail, logicamente con i giusti abbinamenti alimentari. Soprattutto a mio parere è meglio del tartufo bianco.

Che consiglio daresti a chi vuole intraprendere il percorso di realizzazione di un impianto tartufigeno?

Di affidarsi solo a persone veramente capaci e competenti per realizzare un vero impianto tartufigeno produttivo. In questo settore le truffe sono dietro l’angolo. Non delegare completamente tutto ma interessarsi completamente a tutto essendo presenti in ogni processo di realizzazione. Una volta realizzato l’impianto armarsi di grande pazienza e rispettare tutto per tutto madre natura e il ciclo biologico completo del tartufo che dura otto mesi per arrivare poi al frutto donato per ogni stagione. Non prendere nessuna iniziativa senza conoscenza, basta un taglio dell’erba per non rispettare il ciclo biologico del tartufo in natura. Non è cosa semplice, ci sono svariate motivazione del perché questo dono della natura ha un certo valore economico. 

Qual è il tuo piatto preferito con il tartufo?

Un piatto preferito? Faccio fatica a rispondere con un unico piatto perché ce ne sono molti che preferisco dandomi golosità e soddisfazione. Ne accenno qualcuno. 

Anche questo dolce preferisco così abbiamo un pasto completo, il

Quale sarebbe il tuo Motto personale?

Buon pregiato appetito!

Quali sono i progetti futuri del Tartufo Nero Pregiato?

La stagione del Tartufo Nero Pregiato fresco è breve e per questo motivo è stato di mio interesse creare dei prodotti confezionati sottovaso di qualità per poter offrire questa qualità di tartufo pregiato tutto l’anno. Pochi prodotti ma di grande genuinità. Ora non mi è possibile anticipare le novità ma siamo in fare di creare qualche altro prodotto da aggiungere nella gamma di prodotti al Tartufo Nero Pregiato.

Aggiungo con il dire che ho una missione. Il mio obiettivo è quello di far conoscere l’alta qualità del nostro Tartufo Nero Pregiato, voglio, soprattutto, che questo prezioso frutto possa arrivare nelle case dei privati, che sia un diritto, non un lusso. 

Portiamo i nostri suggerimenti culinari dentro casa, revisionando certe ricette valorizzandole con l’utilizzo del Tartufo Nero Pregiato (Tuber Melanosporum) ricette semplici ma d’effetto facilmente replicabili.

I consumatori privati avrebbero tanto bisogno di imparare ad utilizzarlo al meglio il Tartufo Nero Pregiato, valorizzandolo e quindi non avendo più “paura” di acquistarlo per il consumo casalingo.

Collaboriamo con dei chef per costruire insieme un progetto di divulgazione e sensibilizzazione all’utilizzo del Tartufo Nero Pregiato, il diamante dei tartufi.


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *